Un balzo in avanti nell’HT con i Marantz SR-5012 e SR6012

8 agosto 2017
Un balzo in avanti nell’HT con i Marantz SR-5012 e SR6012
Amplificazione
0

Marantz presenta due nuovi sintoamplificatori di rete per l’home theater di alto livello, SR-5012 e SR-6012, che integrano tutto il meglio del know-how della casa giapponese.

Dolby Atmos, DTS:X e HEOS innanzitutto nei nuovi receiver multicanale Marantz SR-5012 e SR-6012, che sono soltanto una minima parte delle tante funzionalità che i due nuovi apparecchi di stampo chiaramente audiophile portano con sé.
Gli SR-5012 e SR-6012 offrono sia la comodità di riproduzione musicale multiroom tramite l’integrazione HEOS, in abbinamento alla completa compatibilità con la massima precisione di 4K Ultra High Definition, per creare così un’esperienza di vero intrattenimento con il massimo del coinvolgimento sensoriale.
Marantz ha rilasciato i due nuovi modelli come i primi della gamma full-size del 2017. Progettati per essere al centro del sistema di intrattenimento domestico, entrambi i ricevitori AV dispongono della leggendaria qualità del suono Marantz unita al design premium.

Marantz SR5012: suoni e visioni ad alta definizione
L’SR-5012 (qui sopra) non è solo compatibile con una gamma completa di specifiche video 4K Ultra High Definition (dal 4K/60Hz all’HDR, passando per la compatibilità con Dolby Vision e Hybrid Log Gamma) ma può anche decodificare i file sia Dolby Atmos che DTS:X, per offrire tutte le emozioni di un avanzatissimo home cinema.
Sul receiver ci sono otto ingressi HDMI (con HDCP 2.2) che consentono di collegare praticamente tutte le sorgenti desiderabili ad alta definizione e che effettuano l’upscale a 4K di contenuti in SD.
I sette canali amplificati dell’SR-5012 sono costituiti da componenti discreti di alta qualità e si basano sui ben conosciuti di amplificatori dinamici del costruttore giapponese (i famigerati moduli HDAM). Dentro l’SR-5012 operano convertitori D/A AK4458VN a 32bit AKM su tutti i canali, proprio come nelle migliori elettroniche di un certo rango. Non manca la piena compatibilità con le colonne sonore Dolby TrueHD e DTS-HD per il tradizionale surround a 5.1 o 7.1 canali.
Rimanendo fedele alla propria filosofia, l’SR-5012 porta l’esperienza d’ascolto ad un livello avanzato grazie a connessione via cavo o Wi-Fi per accedere alla musica attraverso la propria rete domestica. Ciò include servizi radio e streaming in Internet come Spotify®, Connect, Tidal® e Pandora®; Può anche riprodurre file audio da un computer o da un’unità NAS fino a 192kHz/24bit e DSD 5,6MHz, così come da unità USB collegate o streaming diretto da smartphone/tablet tramite Bluetooth™ o Apple Airplay™. L’integrazione di HEOS consente all’utente di creare un sistema musicale multiroom wireless attraverso l’SR-5012 semplicemente aggiungendo gli altoparlanti HEOS supplementari in una delle stanze della casa.

Marantz SR-6012: Più potenza, più canali, più intrattenimento
L’SR-6012 (in apertura e sopra) migliora ulteriormente queste prestazioni presentando stadi di amplificazione su 9 ch, preout e funzioni di installazione personalizzate estese, incluse la compatibilità con Crestron Connected.
Con la capacità di pilotaggio di carichi a bassa impedenza, l’SR-6012 può abbinarsi senza problemi ad ogni tipo di sistema di speaker multicanale per fornire un suono 3D immersivo con Dolby Atmos e DTS:X. La sua elaborazione a 11,2 canali permette anche la configurazione 7.1.4 aggiungendo semplicemente un amplificatore a due canali supplementare, mentre con la doppia uscita per il subwoofer è possibile ottenere una riproduzione delle basse frequenze di maggiore impatto.
Tre uscite HDMI consentono di inviare audio e video a una seconda zona, nonché due display aggiuntivi (ad esempio, TV e proiettore) contemporaneamente. L’SR6012 supporterà anche l’eARC (Enhanced Audio Return Channel) tramite un futuro aggiornamento del firmware per consentire l’audio object-based, inclusa la riproduzione Dolby Atmos e DTS:X da app video TV su un singolo cavo HDMI.
Infine, il receiver Marantz è dotato di un set-up e calibrazione Audyssey MultEQ XT32 di altissima precisione e dispone inoltre di un ingresso audio supplementare (cinque, rispetto ai quattro dell’SR-5012) e un ingresso phono MM per consentire la connessione di un giradischi. Altre aggiunte per migliorare le prestazioni includono un pannello frontale in alluminio per una maggiore rigidità, un riduttore Jitter Reduction PLL Clock Hybrid per la riproduzione audio più accurata e un dissipatore di alluminio estruso per una dispersione termica più efficiente. I terminali per gli altoparlanti sono anche placcati in oro.

www.marantz.com