MartinLogan, da marzo ufficialmente nel catalogo Audiogamma

2 Aprile 2019
MartinLogan, da marzo ufficialmente nel catalogo Audiogamma
News
0

Dal 1 marzo, Audiogamma ha ufficialmente avviato la distribuzione dei prodotti MartinLogan per il territorio italiano. Storicamente riconosciuta nell’hi-end che conta, l’azienda americana ha saputo sviluppare la tecnologia elettrostatica diventando un riferimento unico. Oggi il suo catalogo spazia dalla tecnologia 2 canali fino alla custom installation.

 

MartinLogan lifestyle

 

Audiogamma è il nuovo distributore ufficiale di MartinLogan, nome che rientra nel novero dei brand che un audiofilo non può non conoscere, soprattutto in merito alla tecnologia elettrostatica.

 

 

Il famoso brand americano MartinLogan, leader indiscusso nella realizzazione di diffusori elettrostatici, è dal 1 marzo un marchio distribuito da Audiogamma Spa e coincide con l’introduzione anche dei prodotti Anthem (facenti parte dello stesso gruppo nordamericano Paradigm).

La storia di MartinLogan parte da molto lontano, quando Gayle Martin Sanders e Ron Logan Sutherland si incontrarono per la prima volta alla fine degli anni ’70, in un negozio di musica. Il nome MartinLogan la spuntò su altre ipotesi semplicemente perché suonava meglio di Sanders Sutherland…

 

 

Elettrostatico a tutti i costi

L’architetto Sanders e l’ingegnere elettrotecnico Sutherland condividevano la passione per la musica e per i diffusori elettrostatici. Per chi a quel tempo cercava il massimo in termini di purezza e chiarezza sonora, tale soluzione era meritevole di grande attenzione. Gli unici limiti erano le basse frequenze, poiché i pannelli elettrostatici non riuscivano ad avere quell’estensione verso la parte bassa dello spettro audio che la maggior parte delle persone si aspettava in generale da un diffusore. In quel tempo erano pochi i modelli di speaker elettrostatici in commercio e tra questi solo KLH Model 9 e Quad ESL offrivano grandi prestazioni e affidabilità. I due nuovi amici volevano fare meglio, soprattutto per accontentare gli appassionati di musica rock e persino sinfonica, che sino ad allora erano stati costretti a guardare altrove.

Sanders e Sutherland erano sicuri di poter fare di meglio: costruire un diffusore elettrostatico con un’ottima estensione sui bassi, eccellente dispersione e dimensioni compatibili con un salotto medio. Gayle si mise a lavorare, organizzando un piccolo team di ricerca e sviluppo per trasformare un progetto originale con cui aveva lavorato per oltre un decennio in un trasduttore elettrostatico pratico e commercializzabile. Il primo prototipo arrivò nel 1980 e fu subito una piacevole scoperta.

MartinLogan_Motion 60XT

Tecnologia aerospaziale

Cominciarono poi le sperimentazioni con i nuovi materiali aerospaziali che portarono alla svolta, anche nel design. Il progetto successivo si basava invece su un trasduttore in mylar ed era elegante, capace anche di reggere molta potenza; mancava soltanto una soddisfacente dispersione ad alta frequenza.

La soluzione che portò ad un nuovo concetto di speaker venne presentata al Consumer Electronics Show del 1982 e fu un successo immediato. Martin e Logan tornarono dunque a casa e misero insieme un team di aziende e progettisti, che consentì loro di avviare un processo di deposizione di vapore brevettato, un diaframma otticamente trasparente in grado di supportare una carica da 5.000 Volt e un rivestimento isolato in grado di resistere fino a 10.000 Volt. L’anno successivo fu la volta del Monolith, un diffusore elettrostatico ibrido a gamma intera che travolse pubblico e commercianti. E da lì MartinLogan prese il volo. Ci vollero altri 3 anni prima che l’azienda si stabilizzasse, con una sua sede (rimasta invariata) in Delaware Street a Lawrence, Kansas, ma il percorso era ormai in discesa, poiché il brand era già riconosciuto tra gli addetti ai lavori. All’inizio del nuovo millennio, infine, MartinLogan produceva non solo i diffusori elettrostatici più conosciuti al mondo, come Vista (2006), Purity (2007) e Ethos (2010), ma era diventata ed è tuttora una delle più grandi aziende di diffusori Hi-End negli Stati Uniti. Con la forza commerciale di Audiogamma, il marchio (rimasto a dire il vero nascosto in questi ultimi tempi) tornerà a brillare e a mostrarci con tutta la sua originalità la potenza della tecnologia elettrostatica.

www.audiogamma.it