B&O Beosound Theatre presentata nello showroom di Milano

17 Ottobre 2022
B&O Beosound Theatre presentata nello showroom di Milano
Attualità
0

Bang&Olufsen ha finalmente portato in Italia l’ultima delle sue creazioni: Beosound Theatre, la soundbar che si distingue non solo per il design e che ti immerge nel vero cinema

Dopo un lungo e accurato sviluppo del progetto su come realizzare la “soundbar più potente e coinvolgente del mondo”, Bang & Olufsen ha svelato anche in Italia (dopo averla esposta all’IFA di Berlino poco più di un mese fa) la sua ultima creatura.

Si chiama Beosound Theatre ed è un prodotto che non accetta né immagina “un secondo posto” in un’ipotetica classifica delle soundbar. Al suo interno, infatti, funzionalità e tecnologie innovative sono ben inserite in un design che lascia a bocca aperta e che solo chi già è avvezzo a questo stile (perché ha avuto la fortuna di incontrare da vicino altri prodotti della casa danese) può osservare senza esclamare un “Però!”

 

 

Beosound Theatre, la soundbar aggiornabile

Kristian Teär, CEO di Bang & Olufsen, ha così parlato in merito alla nuova nata: “Beosound Theatre ridefinisce completamente il concetto di qualità cinematografica dell’acustica per la casa. Grazie alla potenza piena e pulita del suono, ad una piattaforma tecnologica avanzata e al design modulare abbiamo portato il livello di prestazioni che in precedenza si poteva ottenere solo con una configurazione multi-speaker in un unico dispositivo, una soundbar capace di integrarsi perfettamente a diversi modelli di televisore”.

“Con Beosound Theatre finalmente è possibile sfruttare davvero tutte le potenzialità dei servizi di streaming di alta qualità che il mercato mette a disposizione, e portare la magia dell’esperienza cinematografica all’interno di casa. Ma non solo: la nostra soundbar è costruita per durare nel tempo grazie ad una progettazione modulare, che prevede quando è necessario di intervenire con aggiornamenti invece di sostituire il prodotto”.

 

 

Modularità e artigianalità per Beosound Theatre

Grazie alla massima modularità, i clienti possono facilmente personalizzare la soundbar trasformandola in una completa esperienza audio-video, con montaggio sia a muro che a pavimento, inserendola nell’ambiente senza occupare più spazio rispetto alla TV esistente.

La filosofia della progettazione modulare si applica anche agli schermi e alla cover della soundbar, entrambi sostituibili. Le “ali” in alluminio si possono estendere, per i clienti che decidono di evolvere verso schermi televisivi più grandi; Beosound Theatre fornisce nel tempo soluzioni perfettamente integrabili per una maggiore longevità di uso.

“Conosciamo bene i nostri clienti: sappiamo che sono felici di investire in prodotti che durino nel tempo, e per questo abbiamo progettato Beosound Theatre con un approccio modulare, così da poterlo usare anche con televisori che cambiano nel corso della vita della soundbar. Abbiamo inoltre creato una soluzione per aggiornare il prodotto, che si evolve nel tempo senza bisogno di essere sostituito”, ha continuato Mads Kogsgaard Hansen, Head of Product Circularity.

La staffa di collegamento è motorizzata e offre una connessione senza soluzioni di continuità tra lo stand e lo schermo. Realizzata affinché ogni ingombro sia sapientemente celato alla vista, realizzando così un design integrato tra schermo e soundbar, la staffa presenta uno scomparto per alloggiare gli smart box TV e nascondere cavi in eccesso.

 

 

Beosound Theatre è stata concepita come una potente soluzione monoprodotto, ma per i più esigenti non manca la possibilità di farne l’elemento centrale in un sistema dedicato, con nuove opportunità per costruire il proprio personale modello di home cinema. Dotata di sette uscite integrate e con la possibilità di connettere fino a 16 speaker esterni, Beosound Theatre può diventare il cuore pulsante di una configurazione surround Dolby Atmos 7.1.4. In questa configurazione, Beosound Theatre funziona infatti come amplificatore centrale che unisce la decodifica Dolby Atmos e la post-elaborazione personalizzata con l’algoritmo True Image esclusivo di Bang & Olufsen massimizzando le prestazioni di tutti gli speaker Bang & Olufsen collegati.

Inoltre, Beosound Theatre è equipaggiata con un sistema di gestione dei bassi completamente inedito: se altri sistemi inviano semplicemente i bassi allo speaker più potente, solitamente il subwoofer, Beosound Theatre utilizza invece tutti gli speaker del sistema Bang & Olufsen e li fa lavorare insieme come una singola unità. Questo non solo esalta il potenziale dell’intero sistema, ma aiuta anche a controllare gli effetti di riverbero nell’ambiente, assicurando che i vari altoparlanti funzionino in sinergia senza annullarsi a vicenda.

www.bang-olufsen.com