Comelit Face Recognition, al videocitofono basta uno sguardo

10 Giugno 2019
Comelit Face Recognition, al videocitofono basta uno sguardo
Sicurezza e videosorveglianza
0

Comelit introduce la “Face Recognition”, funzionalità per monitor connessi che consente di aprire il cancello con un solo sguardo. Face Recognition è compatibile con qualsiasi posto esterno.

 

Comelit segna un nuovo percorso nel controllo accessi degli spazi abitati attraverso la videocitofonia e, prima azienda in Italia, introduce la “Face Recognition”, funzionalità per monitor connessi che consente di aprire il cancello o portoncino di casa facendosi inquadrare il viso.

La tecnologia messa a punto dall’azienda bergamasca consente al monitor connesso, pochi istanti dopo il suono del campanello, di inviare al Cloud l’immagine del volto della persona all’ingresso. Dal confronto tra l’immagine ripresa dal vivo e l’immagine di riferimento, se il viso è stato precedentemente “registrato”, il servizio ne conferma l’identità. A questo punto il monitor del posto interno suona e avvisa dell’arrivo della persona nota; è possibile anche ricevere una notifica sullo smartphone tramite la Comelit APP, disponibile per iOS e Android. L’utente può anche impostare alcune funzioni opzionali come l’apertura automatica del cancello o l’accensione delle luci del vialetto, per la massima semplificazione dei più piccoli gesti quotidiani.

Sfruttare il Cloud in tutta la sua potenza

“Con la nuova funzionalità del riconoscimento facciale, Comelit sfrutta al massimo le potenzialità del Cloud proponendo un nuovo modo, facile e intuitivo, di gestire gli accessi della propria abitazione tramite la videocitofonia – commenta Claudio Bonomi, Marketing Str di Comelit Group – Siamo partiti dalla considerazione che oggi con lo sguardo è possibile sbloccare lo smartphone e, pensando ai nostri utenti, ci siamo chiesti se, allo stesso modo, potessimo anche aprire il cancello di casa. Per farlo, ci siamo concentrati sulle infinite potenzialità offerte dalla rete e abbiamo investito in nuove tecnologie per migliorare il Cloud di Comelit a supporto dei relativi sistemi integrati. Il Cloud, infatti, può essere utilizzato per ricevere gratuitamente gli aggiornamenti software dei dispositivi connessi e, in questo modo, l’utente può scaricare il miglior software disponibile e attivare le nuove funzioni man mano che queste vengono rilasciate”.

Comelit Face Recognition

 

Il servizio Cloud di Comelit per il riconoscimento facciale può essere attivato in modo semplice grazie, quindi, all’aggiornamento automatico del monitor connesso e della Comelit APP, che rende possibile il primo riconoscimento dei volti. In ogni momento sarà possibile memorizzare nuovi volti, potenzialmente infiniti, o disabilitare quelli precedentemente registrati, così come la stessa funzione face recognition, garantendo un servizio sempre in linea con le esigenze dell’utente. Sul monitor, inoltre, vengono memorizzate le ultime 10 immagini di volti non riconosciuti, offrendo la possibilità di aggiungere un nuovo volto in un momento successivo alla chiamata.

 

Il riconoscimento facciale firmato Comelit è disponibile gratuitamente per il monitor Mini 2 fili Wi-Fi ed è compatibile con qualsiasi tipologia di posto esterno installato.

 

www.comelitgroup.com