Il ritorno di Audiolab

17 Luglio 2006
Il ritorno di Audiolab
Ampli & DAC
0

Audiolab, il marchio d’oltremanica e che tanti consensi ha riscosso per l’eccezionale rapporto qualità prezzo dei suoi prodotti. sta per fare il suo gradito ritorno nel mercato mondiale dell’hi-fi. La responsabilità di riportare sul mercato un nome così altisonante sarà della Tecnofuturo S.r.l. che, a partire dal 1° settembre 2006, ne sarà il distributore ufficiale per l’Italia. Fondato negli anni ’80, dopo anni di successi commerciali nel 1997 il marchio inglese cede l’attività al gruppo TAGMcLaren, noto soprattutto per le vetture di F1. Con questo cambiamento il nome Audiolab cessa la sua presenza sul mercato per far posto al marchio TAGMcLaren Audio, tuttavia continua ad esistere nell’essenza dei prodotti e nel concetto progettuale di base, in virtù del fatto che il reparto R&D ed i suoi progettisti rimangono gli stessi. Durante il periodo TAG, molti nuovi progetti, anche di notevole spessore, vedono la luce, soprattutto in campo digitale ed A/V. Dopo varie vicissitudini, nell’estate 2004 TAG decide di chiudere la propria vicenda nel mondo dell’audio e cede tutti i diritti relativi ad Audiolab all’International Audio Group, uno dei più importanti gruppi a livello mondiale nell’industria hi-fi, già proprietario di marchi storici britannici come Quad, Wharfedale e recentemente anche Mission. Il segreto del crescente successo di IAG sta proprio nel fatto di coniugare la tradizione progettuale dei marchi acquisiti, mantenendo lo staff tecnico originale in Inghilterra, con l’enorme capacità dell’impianto produttivo di oltre 100.000 mq localizzato a Shenzhen, sud della Cina, una delle aree a più alto sviluppo industriale dell’intero pianeta. La fabbrica IAG, certificata ISO 9001, è quanto di meglio esiste in assoluto in termini di capacità produttiva e qualità di realizzazione, sempre nel totale rispetto delle tradizioni legate all’hi-fi. A conferma di quanto questa filosofia stia a cuore a IAG, i modelli Audiolab di prossima uscita sul mercato recano la storica sigla 8000 e sono in tutto e per tutto gli stessi che gli appassionati ancora oggi ricordano. Audiolab ha ora tutte le carte in regola per ritornare ad essere ciò che è sempre stato e per il quale è noto agli audiofili di tutto il mondo: un marchio in grado di offrire prestazioni musicali hi-end a prezzi assolutamente abbordabili.

www.audiolab.co.uk