NAD C3050LE: mezzo secolo di grande musica

22 Novembre 2022
NAD C3050LE: mezzo secolo di grande musica
Ampli & DAC
0

Il forte richiamo alla propria storia, con un design che riporta in evidenza i VU-meter, i tasti fisici e il telaio in legno, caratterizza l’estetica del nuovo ampli integrato C3050LE, prodotto da NAD a tiratura limitata e numerata per celebrare i 50 anni dalla fondazione del marchio.

Realizzato in soli 1972 pezzi (come l’anno di nascita di NAD) di cui solo 40 riservati all’Italia, il C3050LE è un amplificatore integrato ma anche un lettore di rete, streamer, DAC e gestore di piattaforma BluOS.

A NAD piace molto il tema dell’all-in-one: lo applica direttamente ad alcuni dei suoi prodotti, di fatto è il tema di base di Bluesound (marchio creato dalla stessa NAD). Proprio il C 3050 LE è l’all-in-one che crea un ponte diretto tra NAD e Bluesound: da una parte i watt dei primi, dall’altra la flessibilità d’uso dei secondi. Un mix straordinario che realizza un prodotto facile da usare ma allo stesso tempo completo e dalle prestazioni sonore affascinanti.

Come è affascinante il suo design che richiama direttamente e volutamente il 3030 del 1974, quello che insieme al mitico 3020 è stato uno degli amplificatori più significativi dei primi anni di NAD. Un prodotto che ancora oggi conserva le sue prestazioni e può fare da riferimento in un sistema audio di impostazione vintage.

Il richiamo estetico del C 3050 LE verso il 3030 è forte, con tanto di VU-meter ad ago e tasti fisici ma anche per la presenza dei pannelli del telaio in legno di noce. Da qui in poi la strada del C 3050 LE vira decisamente verso il moderno, come è ben testimoniata dalla composizione del pannello posteriore. Qui possiamo contare tante e tali connessioni che ci permettono di utilizzare l’amplificatore in maniera versatile e secondo le proprie esigenze specifiche.

Si parte dall’affascinante ingresso per giradischi con testine MM (NAD non dimentica il vinile!) per poi ampliare al massimo la compatibilità con sorgenti di ogni tipo. In evidenza l’HDMI eARC ma anche digitali in formato ottico e digitale, senza dimenticare l’ingresso linea RCA. A queste connessioni tipicamente audio si aggiungono la RS-232, trigger e IR utilizzabili nell’ambito di un sistema di distribuzione audio e domotica.

Ulteriore flessibilità arriva dalle connessioni Main In e Pre Out: la prima permette di “entrare” con un pre esterno e utilizzare la sola sezione di potenza interna, la seconda al contrario porta all’esterno il segnale pre così da utilizzare o un finale esterno al posto di quello integrato oppure, più probabile, per gestire in parallelo una seconda sezione di potenza (amplificatore integrato o finale) per realizzare un sistema di bi-amplificazione. L’uscita Subwoofer permette di utilizzare un subwoofer attivo per un sistema a 2.1 canali. Sul pannello frontale l’uscita cuffia con amplificatore dedicato.

Stadio di potenza con tecnologia HybridDigital UcD da 2x 100 watt nominali; sezione digitale con DAC differenziale Texas Instruments PCM5242 che gestisce file a 24bit/192Hz. Ma la musica non vive di solo cavo, sopratutto quando c’è di mezzo un prodotto molto moderno come il C 3050 LE. La prima clamorosa caratteristica è l’integrazione della piattaforma BluOS, così da poter dialogare direttamente con gli altri prodotti compatibili della stessa NAD, Bluesound, Dali e PSB compatibili in modo da creare facilmente un sistema multiroom wireless che può gestire file audio in alta risoluzione, MQA compreso. La possibilità di gestire direttamente BluOS deriva dalla presenza di serie del modulo BluOS-D MDC2, una delle prime implementazioni del modulo di seconda generazione, con architettura completamente nuova che supporta protocolli di dati bidirezionali.

 

Le comunicazioni bidirezionali consentono al modulo MDC2 BluOS- D di trasmettere musica in streaming da sorgenti locali collegate al C 3050 LE a componenti compatibili con BluOS in altre stanze. Come tutti i prodotti BluOS, il modulo MDC2 BluOS-D supporta la riproduzione ad alta risoluzione fino a 24 bit/192 kHz, nonché MQA. Con il modulo MDC2 BluOS-D, gli utenti possono condividere musica da qualsiasi sorgente collegata al componente host con un massimo di 64 componenti abilitati BluOS sulla stessa rete. La riproduzione può anche essere controllata dai comandi vocali di Alexa o Google e dai sistemi di controllo della casa intelligente di Elan, Crestron, Control4, Lutron, RTI e altri. Il modulo MDC2 BluOS-D include i più recenti protocolli Wi-Fi ed Ethernet, supporta Apple AirPlay2, Spotify Connect e Tidal Connect e incorpora Qualcomm aptX HD Bluetooth a due vie. Porta USB per riprodurre musica high-res da un’unità USB collegata. Con un modulo MDC2 BluOS-D installato, i componenti compatibili con MDC2 possono riprodurre musica da una vasta gamma di sorgenti locali, in rete e basate su cloud. E grazie alla sua architettura MDC2 è pronto per aggiornamenti tecnologici futuri.

Lo stesso modulo BluOS-D MDC2 regala la gestione diretta del Dirac Live, il sistema di correzione ambientale più efficiente e preciso. Il modulo MDC2 BluOS-D può memorizzare fino a cinque profili Dirac per diverse posizioni di ascolto e condizioni ambientali. Oltre a correggere picchi e cali nella risposta in frequenza, Dirac Live ottimizza la risposta all’impulso potendo distinguere come i suoni si riflettono su varie superfici nello spazio di ascolto. Il risultato è una gamma bassa estremamente nitida e pulita, un’immagine e una precisione timbrica notevolmente migliorate, il tutto sia su musica che colonne sonore di film.

www.pixelengineering.it

 

SCHEDA TECNICA

Risposta in frequenza: 20-20k Hz +/-0,3 dB

THD: <0,005%

Rapporto segnale rumore: >96 dB

Separazione tra i canali: >102 dB (1kHz) – >90 dB (10khz)

Sensibilità di ingresso: line-in 270 mV – phono 5,5 mV

Potenza nominale: 2×100 watt @8/4 ohm

Potenza dinamica IHF: 2×180 watt @8ohm – 2×250 watt @4ohm

Ingressi: phono MM, analog RCA, digital coax, digital optical,

HDMI eARC, RS-232, Trigger, IR, Bluetooth, Main In

Uscite: pre, subwoofer, cuffia, IR, Trigger, Bluetooth

Formati supportati: MQA, DSD, FLAC, WAV, AIFF, MP3, AAC,

WMA, OGG, WMA-L, ALAC, OPUS

Sampling rates nativo: fino a 24bit/192kHz

Sistemi operativi supportati: Microsoft Windows XP, 2000,

Vista, 7, 8 fino agli attuali – Mac OS X

Servizi cloud supportati: Amazon Alexa, Amazon Music, Spotify,

TIDAL, Deezer, Qobuz, HDTracks, HighResAudio, Murfie, JUKE,

Napster, Slacker Radio, KKBox, Bugs

Correzione ambientale: Dirac via modulo BluOS-D MDC2

Qualità Bluetooth: aptX HD

Connessione Bluetooth: two-way

Connessione rete: Gigabit Ethernet, Wi-Fi 5

Dimensioni: 435 x 110 x 355 mm

Peso: 10 kg