Onkyo e Pioneer portano a casa l’emozionante Dolby Vision

17 Ottobre 2017
Onkyo e Pioneer portano a casa l’emozionante Dolby Vision
News
0

Dolby Vision, il nuovo standard video che riproduce luci e colori intensi come in natura, arriva su tutta la gamma di ricevitori HT Pioneer e Onkyo attraverso un aggiornamento firmware.

Il nuovo standard colore Dolby Vision – che consente di visualizzare gli spettacoli più emozionanti che la natura ci offre come un cielo blu, le sfumature delle foglie d’autunno o le aurore boreali – arriva sugli ht receiver Onkyo e Pioneer, arricchendo gli standard di immagine HD esistenti con luci e colori eccezionalmente vibranti, uguagliando il modello naturale e la percezione umana.

Il Dolby Vision è già supportato da numerosi ricevitori 2017 per home theater delle due aziende (su tutti i collegamenti HDMI): Pioneer SC-LX502, VSX-LX302, VSX-932 e VSX-832 e Onkyo TX-RZ820, TX-NR575E e TX-NR474.

La funzionalità, però, sarà aggiornata a molti ricevitori del 2016 tramite aggiornamento firmware gratuito, previsto a dicembre.
Per Pioneer, questi sono i modelli che ne usufruiranno: SC-LX901, SC-LX801, SC-LX701, SC-LX501, VSX-1131 e VSX-831.
Onkyo, invece, provvederà all’aggiornamento di: PR-RZ5100, TX-RZ3100, TX-RZ1100, TX-RZ810, TX-RZ710, TX-RZ610, TX-NR757, TX-NR656 e TX-NR555.

Il formato Dolby Vision è il primo a sfruttare appieno le dinamiche dei display attuali e futuri, aumentando la luminosità di riferimento dalle candele originali di 100 per metro quadrato fino a 10.000 cd/m2.

Il risultato non è solo un’immagine luminosa, che sarebbe anche possibile senza Dolby Vision, ma una combinazione di intensità e saturazione di colore, come esiste naturalmente in natura, che non è stato possibile riprodurre fino ad ora.

Il nuovo standard video Dolby offre anche agli utenti di home theater la certezza di vedere i film proprio come i registi e i lighting designer li hanno creati. Diverse funzioni interagiscono precisamente per raggiungere questo obiettivo: da un lato, i monitor di riferimento equalizzati vengono utilizzati per la masterizzazione, mentre tutti i display e TV certificati Dolby Vision sono calibrati dal costruttore in collaborazione con i tecnici Dolby dall’altro. I metadati dinamici nel segnale video trasportano anche le impostazioni usate dallo studio al soggiorno o al teatro domestico.

Un passo decisivo

Le immagini digitali possono essere avvicinate alla realtà in tre modi fondamentali: con più pixel, pixel più veloci e pixel migliori. Con risoluzione 4k e 8k e elevati frame rate, gli standard HD esistenti sono già scesi nei primi due percorsi.

Dolby Vision prende in modo più costante la terza via (i pixel migliori) rispetto ai precedenti standard HDR: con una vasta gamma di colori, contrasti e luminosità, ogni singolo pixel compie un passo decisivo avvicinandosi al modello naturale di cui è la rappresentazione.

eu.onkyo.com