Pioneer & Onkyo Europe GmbH debutta al MWC 2018 con prodotti innovativi basati su IA

6 marzo 2018
Pioneer & Onkyo Europe GmbH debutta al MWC 2018 con prodotti innovativi basati su IA
Personal & Mobile
0

Onkyo Corporation debutta e presenta nuovi prodotti e tecnologie Onkyo AI, basati sull’intelligenza artificiale al MWC 2018 appena terminato a Barcellona, ​​in Spagna.

Si sente sempre più parlare di intelligenza artificiale (AI, secondo l’acronimo inglese) e Pioneer & Onkyo Europe Gmbh (azienda sussidiaria appartenente alla casa madre Onkyo Corporation) ha svelato alcune novità interessanti che viaggiano in questa direzione, presentandole al Mobile World Congress di Barcellona.

Cuffie e speaker del nuovo millennio

Nel 2017 Onkyo si è avventurata nel settore degli smart speaker con il G3 (VC-GX30) e il P3 (VC-PX30, nella foto in apertura): entrambi i diffusori dimostrano la capacità del costruttore giapponese di riuscire ad ottenere un suono di carattere audiophile anche da diffusori così compatti.
Il G3 combina con successo l’intelligenza di Google Assistant con l’incredibile flessibilità del servizio di musica multi-room incorporato di Chromecast. Il P3, al contempo, sfrutta l’assistente vocale di Amazon, Alexa, fornendo informazioni, intrattenimento e la capacità di controllare i dispositivi intelligenti selezionati con la voce, insieme a uno standard insolitamente coinvolgente di suono hi-fi.

Onkyo AI MWCLe funzioni di IA sono anche al centro di Pioneer Rayz (foto sopra), i primi auricolari al mondo a eliminazione del rumore che consentono di ascoltare (o parlare) sul proprio iPhone nello stesso momento in cui si stanno caricando. La tecnologia Smart Noise Cancelling si adatta abilmente all’orecchio e ai suoni intorno all’ascoltatore. Inoltre, l’app gratuita Rayz permette di personalizzare gli auricolari, tra le altre abilità, permettendo di salvare profili EQ personalizzati, attivare la modalità HearThru (per poter sentire i rumori esterni) o attivare AutoPause (per mettere in pausa la riproduzione musicale quando si rimuovono dalle orecchie i Rayz).

Onkyo AI

Ma la vera novità riguarda Onkyo AI, sistema di intelligenza artificiale proprietario abilitato alla fonia, creato dallo sviluppo e dall’integrazione di varie tecnologie correlate all’IA attualmente disponibili. Oltre a rispondere alle domande e ad ascoltare la musica – abilità fondamentali per gli altoparlanti intelligenti convenzionali – il sistema Onkyo AI offre anche diverse altre funzionalità, tra cui la personalizzazione (l’IA di Onkyo può essere personalizzata con una serie di funzioni utili per soddisfare le diverse esigenze degli utenti), la sinergia tra app e servizio (l’IA considera il tempo, la posizione geografica e le caratteristiche dell’utente prima di decidere quale dei vari servizi disponibili dovrebbe offrire, in combinazione con l’applicazione raccomandata adattata alla situazione, infine le opzioni vocali (è possibile scegliere la voce dell’assistente preferito).

Onkyo AI MWCTra i primi prodotti ad incorporare l’Onkyo AI c’è il prototipo VC-NX01 (foto sopra), dispositivo progettato per essere indossato al collo che integra diverse tecnologie e renderà chi lo indossa libero di accedere a tanti servizi, mantenendo le mani libere.

Una delle caratteristiche che sono trapelate dell’avveniristico oggetto wearable Onkyo AI MWC riguarda la sua attivazione automatica quando viene posizionato intorno al collo, compensando istantaneamente i suoni ambientali (come quelli del traffico circostante), pur continuando a supportare in toto le funzionalità di intelligenza artificiale. Presto arriveranno altri dettagli e caratteristiche, che troveremo sul sito dell’azienda.

www.tecnofuturo.it
www.onkyo.com