JVC, I NUOVI VPR LASER COMPATIBILI 8K

6 Settembre 2021
JVC, I NUOVI VPR LASER COMPATIBILI 8K
Attualità
0

I nuovi proiettori laser sono dotati di nuovi LSI e di una tecnologia proprietaria 8K/e-shift di JVC che consente l’immissione e la visualizzazione di immagini 8K in alta definizione, mentre la sorgente di luce laser BLU-Escent riproduce immagini con maggiore precisione e ampia gamma dinamica su grandi schermi.

I tre nuovi proiettori laser JVC sono disponibili nelle linee Procision Series e Reference Series. Sono i Procision Series DLA-NZ9, DLA-NZ8 e DLA-NZ7 e i Reference Series DLA-RS4100, DLA-RS3100 e DLA-RS2100.

La sorgente luminosa a diodo laser BLU-Escent di JVC era originariamente disponibile solo nel modello top di gamma DLA-RS4500. Ora JVC arricchisce la nuova generazione con questa tecnologia, con una linea completa di proiettori home theater che offrono un’eccellente gamma dinamica, alta luminosità e lunga durata.

I nuovi proiettori laser supportano un ingresso 8K60p/4K120p utilizzando un nuovo LSI, che ha contribuito all’evoluzione della tecnologia 8K/e-shift proprietaria di JVC. Questa tecnologia consente di ottenere una risoluzione prossima alla nativa 8K spostando i pixel in quattro direzioni anziché due come nella versione precedente di e-shift. La versione top di gamma DLA-NZ9/RS4100 è dotata di un obiettivo completamente in vetro da 100 mm di diametro, ottica ad altissimo contrasto e 8K e-shiftX. Il DLA-NZ8/RS3100 condivide la maggior parte delle funzioni dell’NZ9/RS4100, con un obiettivo completamente in vetro di diametro pari a 65 mm. DLA-NZ7/RS2100 è un modello di elevato valore che offre una sorgente di luce laser, ingresso 8K e 8K e-shift ad un prezzo rivoluzionario.

Caratteristiche principali

1. La recente tecnologia 8K e-shiftX offre un’alta risoluzione 8K davvero mozzafiato

1.1  I doppi ingressi 48Gbps HDMI con HDCP 2.3 sono ideali per i dispositivi sorgente di ultima generazione quali le console di gaming.

1.2   8K/e-shiftX di nuova concezione offre una risoluzione prossima alla risoluzione nativa 8K (DLA-NZ9/RS4100 e DLA-NZ8/RS3100)

Il dispositivo D-ILA 4K nativo da 0,69 pollici di JVC ha subito un’evoluzione significativa. L’originale tecnologia 8K e-shift raddoppia la risoluzione spostando un solo pixel in diagonale di 0,5 pixel.  La nuova tecnologia 8K e-shiftX utilizza un driver da 240 Hz per spostamenti in quattro direzioni diagonali (su, giù, sinistra e destra).   Ne risulta una capacità di visualizzare contenuti 8K con una risoluzione 8K con resa pixel perfetta.

1.3   LSI per ingresso 8K60p/4K120p ed elaborazione video

L’ingresso 8K richiede un’elaborazione istantanea di una notevole quantità di informazioni dall’ingresso all’uscita del dispositivo: quattro volte in più rispetto a un ingresso 4K convenzionale. Per raggiungere questo risultato, sono stati installati LSI della più recente tecnologia per assicurare una qualità dell’immagine stabile ed elevata. Inoltre, in questo modo, la nuova linea è a prova di futuro, poichè offre un supporto del segnale 8K per garantire un utilizzo a lungo termine. Infine, i nuovi proiettori supportano anche un ingresso 4K120P.

1.4   Dispositivo D-ILA 4K nativo da 0,69 pollici con prestazioni migliorate

Per implementare 8K e-shiftX, che sposta l’immagine in quattro direzioni (su, giù, sinistra e destra), è necessario azionare il pannello a velocità doppia rispetto ai sistemi convenzionali. Pertanto, sono stati apportati miglioramenti al dispositivo D-ILA e ora è possibile visualizzare immagini a una velocità equivalente a 240 Hz. Il dispositivo raggiunge anche un contrasto nativo pari a 100.000:1** migliorando allo stesso tempo le prestazioni. Per i modelli dotati di una sorgente di luce laser, è stato ottenuto un contrasto dinamico di ∞:1 in combinazione con il controllo della sorgente luminosa dinamica che controlla automaticamente le uscite.

**Per il DLA-NZ9/RS4100. Per il DLA-NZ8/RS3100, 80,000:1; per il DLA-NZ7/RS2100 

1.5   Obiettivo completamente in vetro in grado di acquisire informazioni 8K

DLA-NZ9/RS4100 è dotato di un gruppo ottico da 18 elementi in 16 gruppi, interamente in vetro e in alluminio. L’obiettivo con diametro pari a 100 mm ha un’ampia gamma di spostamento del 100 percento verso in alto/basso e del 43 percento verso sinistra/destra e utilizza cinque lenti speciali a bassa dispersione che tengono conto delle differenze in indici di rifrazione tra R, G e B per proiettare l’alta risoluzione in ogni angolo dello schermo, riproducendo una risoluzione 8K.

Gli altri modelli sono caratterizzati da un obiettivo completamente in vetro con diametro pari a 65 mm, composto da 17 elementi in 15 gruppi per fornire immagini ad alta risoluzione che sono sempre a fuoco sino al bordo dello schermo.

2. La tecnologia con sorgente di luce laser BLU-Escent raggiunge sia l’elevata luminosità di 3000 lm sia una lunga durata di circa 20.000 ore

L’esclusiva tecnologia con sorgente di luce laser BLU-Escent, che utilizza un diodo laser blu come sorgente luminosa, fornisce sia l’elevata luminosità di 3000 lm sia una lunga durata di 20.000 ore. L’aumento della luminosità la rende compatibile con schermi di grandi dimensioni e aumenta in modo significativo la luminosità di picco durante la riproduzione HDR.

2.1 Blocco con diodo laser a elevata potenza

La combinazione di un blocco con diodo laser ad alta potenza ed il motore ottico altamente efficiente permette di raggiungere l’elevata luminanza di 3000 lm***. Inoltre, la combinazione del dispositivo D-ILA, con una stretta distanza fra i pixels ed elevata efficienza di utilizzo della luce, fornisce un’espressione dell’immagine dettagliata, fluida e potente

***Per il DLA-NZ9/RS4100. “DLA-NZ8/RS3100”: 2,500lm, “DLA-NZ7/RS2100”: 2,200lm

2.2   Alta qualità dell’immagine con controllo dinamico della sorgente luminosa

La sorgente di luce laser utilizza un diodo laser che consente il controllo istantaneo dell’emissione luminosa, permettendo una regolazione dinamica della luminosità con meno ritardo rispetto alle aperture meccaniche convenzionali. Controllando l’emissione del laser in base alla luminosità della scena video, è possibile riprodurre immagini più vicine alla percezione umana. Inoltre, il contrasto ∞:1 si ottiene controllando l’emissione del laser durante oscuramento, la discriminazione del segnale, ecc.

3. Contenuti HDR (High Dynamic Range)

E’ stato integrato il supporto per il formato HDR10+, che utilizza metadati dinamici.  Inoltre, sono disponibili il formato HDR10 utilizzato in Blu-Ray UHD e streaming e il formato HLG (Hybrid Log Gamma) utilizzato per il broadcasting.

3.1   Supporto HDR10+

Con HDR10+, le informazioni sulla luminanza per ogni scena sono integrate nel contenuto come metadati e quindi la mappatura dei toni può essere eseguita in base alla scena. In questo modo è possibile riprodurre fedelmente le immagini HDR previste dagli autori.  In confronto, HDR10, lo standard di base per la riproduzione HDR, ha solo due parti di informazioni: MaxCLL (Maximum Content Light Level), che rappresenta la luminosità massima del contenuto, e MaxFALL (Maximum Frame Average Light Level), che rappresenta la luminosità massima media.

3.2   Esclusivo Frame Adapt HDR e Theater Optimizer di JVC

  Il Frame Adapt HDR di JVC esegue una mappatura dinamica dei toni (frame dopo frame o   scena dopo scena) basata sull’analisi del contenuto HDR10, mentre Theater Optimizer esegue automaticamente una mappatura dei toni ottimale in base all’ambiente di installazione. L’elaborazione gamma a 18 bit elimina le gradazioni dei toni in aree luminose e fa emergere i neri in aree scure; inoltre, riproduce gradazioni fluide con elevata precisione. Insieme, queste due esclusive funzioni offrono la migliore immagine HDR possibile.

4. L’ottica ad altissimo contrasto migliora ulteriormente la qualità delle immagini proiettate (DLA-NZ9/RS4100, DLA-NZ8/RS3100)

L’ottica ad altissimo contrasto migliora in maniera significativa la luminosità adottando un metodo di polarizzazione più efficiente. Inoltre è stato adottato un nuovo dispositivo ottico che elimina completamente la luce interna indesiderata per migliorare in modo significativo la qualità delle immagini proiettate.

4.1 Metodo di polarizzazione del prisma migliorato per incrementare l’emissione luminosa

Rispetto al metodo convenzionale, la componente G (green/verde), che contribuisce alla luminosità ottica, può essere utilizzata in modo più efficace, consentendo di ottenere un incremento di efficienza ottica pari a circa il 10%.

4.2 Adozione di un nuovo dispositivo ottico che elimina completamente la luce indesiderata all’interno del sistema ottico

L’aggiunta di un nuovo dispositivo interno al sistema ottico elimina il ritorno della luce superflua sullo schermo di proiezione.

4.3 Il filtro cinematografico fornisce immagini dai colori vividi e un’ampia gamma di colori DCI-P3

Il filtro cinematografico permette il 100% dell’ampia gamma di colori a DCI-P3. Il contenuto HDR, come caratterizzato dal Blu-ray UHD, utilizza una gamma di colori molto più ampia rispetto a quella precedente e quindi l’ampia gamma di colori di DCI-P3 consente di riprodurre tale contenuto con colori vividi, incluse le gradazioni del cielo e del mare, che in precedenza erano difficili da riprodurre, nonchè i contrasti tra rose cremisi e file di alberi verdi.

5. Migliore precisione della tecnologia proprietaria Clear Motion Drive per la riduzione delle sfocature delle immagini

La tecnologia di riduzione delle sfocature delle immagini originali Clear Motion Drive di JVC ha migliorato la precisione della compensazione del movimento sui bordi degli oggetti analizzando l’algoritmo per l’interpolazione. In combinazione con la funzione Motion Enhance, che ottimizza la guida del dispositivo D-ILA in base al movimento dell’immagine, questa tecnologia riproduce immagini 4K in maniera più uniforme.

Altre caratteristiche

•Tutti i modelli sono certificati da ISF e possono essere calibrati con colori da ingegneri certificati da ISF.

•La funzione Impostazioni di installazione consente di salvare e richiamare facilmente fino a dieci tipi di regolazioni dell’installazione. Tra questi, memoria dell’obiettivo, regolazione dei pixel e maschere della schermata. Inoltre, è possibile impostare dimensioni dello schermo e guadagno e rapporti di forma.

•La funzione di calibrazione automatica è fornita per ottimizzare le caratteristiche ottiche che variano a seconda dell’installazione e delle condizioni di utilizzo.

•La modalità di correzione della schermata corregge lo sbilanciamento del colore causato dalle caratteristiche dello schermo.

•Presa d’aria posteriore e design con presa d’aria anteriore per vari ambienti di installazione, quali installazioni vicine a una parete.

it.jvc.com