Urmet CallMe: il videocitofono si mette in tasca

24 Aprile 2017
Urmet CallMe: il videocitofono si mette in tasca
Videocitofonia
0
Call me è il servizio di inoltro chiamata progettato da Urmet per rispondere al videocitofono direttamente dal proprio smartphone, senza sostituire l’impianto già esistente.

CallMe è il sistema di inoltro di chiamata progettato da Urmet che permette di utilizzare lo smartphone o il tablet per rispondere al videocitofono e aprire porte e cancelli anche quando non si è in casa: è sufficiente installare l’apposito dispositivo di connessione all’interno del proprio sistema videocitofonico e scaricare l’applicazione gratuita Urmet CallMe.

Compatibile con tutti i posti interni 2Voice e kit 1722/81, 1722/83 e 1722/85, Urmet CallMe non richiede la sostituzione del vecchio videocitofono e permette l’inoltro di chiamata fino a 4 dispositivi mobili.
È dotato anche di porta RJ45 per la connessione filare in alternativa alla connessione Wi-Fi e non richiede alimentazione locale fino a 12 posti interni.
Per abilitare la funzione di inoltro di chiamata non è necessario sostituire il proprio videocitofono ma è sufficiente installare un componente aggiuntivo: il dispositivo può essere montato su quadro elettrico, o a parete utilizzando l’apposito kit di appoggio.

L’app Urmet CallMe, infine, inoltra le chiamate videocitofoniche sullo smartphone, permettendo all’utente di rispondere al videocitofono e aprire la porta. Con estrema facilità può poi configurare attraverso il proprio smartphone la funzione di inoltro di chiamata, in base alle esigenze personali.

www.urmet.it